Per dovere di cronaca, e per rispetto delle sentenze, facciamo quello che mai avremmo voluto fare, comunicare che il Consiglio di Stato di Roma ha accolto il ricorso in appello contro il Movimento 5 Stelle di Modugno, che ha sentenziato questo:
Pietro Massarelli della lista ‘Noi Modugnesi’ della coalizione di Nicola Scelsi, torna in consiglio comunale a discapito del nostro portavoce Vito Signorile, che ha assolto pienamente al suo compito, nonostante arrivasse da una brutta avventura di salute.
La sentenza, contiene alcune decisioni sulla forma, non condivisibili pienamente, ma per ora l’accettiamo, rimanendo comunque vigili se ci fosse uno spiraglio da intraprendere.
Ne approfittiamo per ribadire, che cercheremo di smaltire al più presto questa batosta morale, che utilizzeremo questa transizione per rinnovare il gruppo, arruolare nuovi attivisti e ricominciare a lavorare imperterriti per Modugno.
Chiediamo perciò ai cittadini di starci vicino e supportarci in ogni modo anche moralmente!
Grazie Vito, grazie agli attivisti rimasti fino alla fine, grazie anche a chi ha deciso e deciderà  di andare via, ma soprattutto grazie a chi ricomincerà  da qui!
Questo il motto che ci ha portato fortuna e da cui ripartiamo #anchefuorisiamouguali


Rivedi la sentenza del TAR di Bari che ci aveva dato pienamente ragione!


Articoli correlati:

PuntoTV.it “ Modugno, ritorna Massarelli tra i banchi dell’opposizione

13346254_10207665473372326_2162777608850943424_o