#VOTOSUBITO
(La sovranità  appartiene al popolo)


PERCHE’ GOVERNO
“INCOSTITUZIONALE”?

Dopo aver spiegato ai cittadini le ragioni del NO (QUI il nostro post)
Oggi siamo costretti a spiegare, come mai quel NO viene deriso ed aggirato.
Si cambia ancora tutto (quarta volta), affinché nulla cambi realmente!

Inoltre i saputelli del SI accusano, coloro che strenuamente hanno difeso la costituzione votando NO, di essere ignoranti (o capre) sul fatto che il governo non viene eletto dai cittadini, ma bensì dal parlamento.
A parte che proprio il PD sponsorizzava la scelta diretta da parte dei cittadini del proprio premier (foto1) (foto2) (link)
Peccato che sfugga un particolare, il parlamento in questione è stato eletto con liste bloccate ed ha ricevuto un premio di maggioranza, proprio grazie ad una legge elettorale DICHIARATA INCOSTITUZIONALE.
Senza questi piccoli “errori” oggi NON ci sarebbe la maggioranza che ha eletto il quarto presidente del consiglio incostituzionale!
Nel 2013 il primo partito era il Movimento 5 Stelle (foto3)

Alleghiamo altre spiegazioni al riguardo


COSA SUCCEDE ORA?
SCENDEREMO IN PIAZZA!!

UN FLASHMOB PER LA DEMOCRAZIA

di Beppe Grillo

Queste che vanno avanti in queste ore non sono consultazioni, ma un’invasione degli ultracorpi: potrebbero anche non finire mai i primi ministri già  pronti nel paradiso sotterraneo delle banche. Noi abbiamo deciso di non partecipare a questa sceneggiata.

Non importa quali e quanti avatar usa e getta potranno occupare la posizione di primi ministri attraverso manovre di palazzo; ciò che a noi importa è la sovranità  popolare che vogliamo difendere. Il palazzo non vuole prendere atto del no di 20 milioni di italiani e quindi noi da quel palazzo siamo pronti a uscire per andare ad ascoltare le ragioni dei cittadini, di quelle dei partiti non ci interessa nulla.

I parlamentari 5 Stelle usciranno da quella fabbrica di prestanome della democrazia e compariranno in una città  del Paese. La voce del popolo inascoltato ci esorta a prendere fisicamente posizione al fianco degli italiani traditi.

Loro continuino con le loro consultazioni, con i loro riti tristi, triti e ritriti, con le loro sceneggiate. Continuino pure con la loro invasione di ultracorpi, noi compariremo in una piazza d’Italia e terremo lì una seduta parlamentare: sarà  un Flash Mob per la Democrazia dove a parlare e ad essere ascoltati saranno i cittadini.

Entro il 24 gennaio organizzeremo una grande manifestazione per la dignità  dei cittadini. è ora di applicare l’articolo 1 della Costituzione che abbiamo difeso: la sovranità  appartiene al popolo!


Ecco i contributi dei nostri portavoce (e non)

https://www.youtube.com/watch?v=qCSNPng3bC8


 


Altri contributi:


paolo-gentiloni-sovranita-europa