2 miliardi di euro l’anno
Questa la cifra che viene generata dai proventi delle sanzioni stradali in Italia.
Un bel gruzzolo che i Comuni dovrebbero relazionare al Governo su come li hanno spesi, e naturalmente se ne guardano bene. Il Governo dovrebbe relazionare al Parlamento sugli incassi e la destinazione di quei fondi, e naturalmente se ne guarda bene.
Il Codice della Strada prevede saggiamente un vincolo di destinazione per i proventi delle multe, per fare in modo che gli incassi siano destinati alla sicurezza e alla manutenzione stradale e, soprattutto, per evitare che quei fondi vengano usati per coprire spese correnti o peggio buchi di bilancio.

Ed a Modugno??
Dove sono finiti i soldi delle nostre multe? Il Comune ha inviato entro il 31 maggio la prescritta relazione al Governo? I proventi sono stati utilizzati almeno per il 50% in manutenzione e sicurezza stradale come previsto dall’articolo 208 del Codice della Strada?

Come associazione “Modugno A 5 Stelle” lo avevamo già  chiesto al Commissario Prefettizio e ci indicarono una delibera di giunta di 6 mesi prima, che non abbiamo avuto modo di verificare.
Ci abbiamo riprovato a giugno 2017, siamo in attesa di risposta…
speriamo di poter avere contezza al più presto e valutare di risolvere, con eventuali somme disponibili, diversi disagi alle nostre strade, con sollievo per i cittadini.
Un esempio su tutti, se ci fossero fondi utilizzabili, la SP54 Modugno-Palese, dove a parte l’illuminazione che dovrebbe essere di pertinenza della città  metropolitana (il condizionale è d’obbligo), ad esempio il semaforo lo avrebbero probabilmente ripristinato prima, oppure ancor meglio sostituito da una più fruibile rotonda!
modugnoa5stelle.it/segnalazione-segnaletica-semaforica/

Ci teniamo a precisare che è solo una questione di tempo, prima o poi i dati dovranno essere obbligatoriamente accessibili a tutti…
“Grazie all’approvazione di due proposte M5S, nella Proposta di Legge sul Codice della Strada, non solo i cittadini potranno controllare online dove e come vengono comminate le sanzioni, e come vengono reimpiegati i fondi derivanti dalle multe, ma i comuni dovranno rendere conto in maniera più stringente sul come spendono quei fondi”.
movimento5stelle.it – ok a obbligo trasparenza su soldi multe


Il 1 Novembre 2017 a Matrix (canale 5) con ospite il sindaco Antonio Decaro di Bari, si parla di proventi multe.


Richiesta 2018


Risposta (indiretta) amministrazione 2018


Utilizzo proventi sanzioni pecuniarie 2019



Richiesta 2017


Risposta 2017

PLEASE WAIT



Utilizzo proventi sanzioni pecuniarie 2017



Richiesta 2015


Risposta 2015


Articoli correlati: