Prendiamo spunto da un video pubblicato qualche giorno fa dal candidato Sindaco del PD Fabrizio Cramarossa, il quale ci ha citato direttamente – insieme ad altre realtà associative e di volontariato – chiedendoci cosa ne pensassimo in merito all’ipotesi di agire in maniera congiunta sul territorio di Modugno, al fine di ottimizzare e rendere più efficaci le iniziative solidali presenti in città e nei vari quartieri, promosse appunto, dalle varie associazioni locali.

Una ipotesi che per quanto riguarda noi attivisti 5 Stelle, trova parere più che favorevole, partendo dal presupposto che di fatto noi, abbiamo già iniziato ad agire in tal senso da un po di giorni!

Per chi ha avuto occasione di vedere il volantino della nostra iniziativa, probabilmente si sarà accorto che oltre a noi, sono già presenti in maniera congiunta altre realtà, come quella del Movimento Nuove Frontiere dell’Avvocato Gennaro Marazzita e Lorenzo Caputo, e quella delle volontarie del gruppo Facebook “Il Cecilia riparte da qui” di Nadia Giacobelli e Annarita Campanella.
Una cooperazione che – pur non condividendo particolari affinità di pensiero politico – nasce per puro spirito di solidarietà, consapevoli che in questo particolare momento storico molto difficile e delicato, debba prevalere quel sano spirito di unità e solidarietà.

Confermiamo quindi la nostra disponibilità a cooperare con ulteriori realtà associative sotto la più che opportuna ed indicata regia del Comune di Modugno.

Nell’invitare anche noi – senza polemica alcuna – l’Amministrazione Comunale ad agire con più celerità in tal senso, ricordiamo, per correttezza, al Candidato Sindaco del PD Fabrizio Cramarossa e coloro i quali lamentano eventuali lacune organizzative e coordinative suggerendo un’APP, che l’Amministrazione Comunale aveva già proposto uno strumento idoneo a tali fini:
Lo aveva fatto esattamente nel Consiglio Comunale del 24 Gennaio appena trascorso, proponendo l’ALBO DELLE ASSOCIAZIONI, il cui scopo era finalizzato anche e soprattutto, a regolamentare quella mancanza di monitoraggio, coordinamento e ottimizzazione che oggi si lamenta.

Probabilmente oggi non ci sarebbe stata questa mancanze se, invece di andar via dal Consiglio Comunale anzitempo e facendo venir meno il numero legale per procedere, si fosse appunto approvato l’albo delle associazioni.

Ma a parte questa piccola parentesi, noi di “Modugno A 5 Stelle“, crediamo che il miglior modo per incominciare ad agire tutti insieme – ottimizzando tempi e coordinazione – sia quello di canalizzare l’attenzione e le forze in quelle iniziative promosse semplicemente dal Comune di Modugno.

Richiesta Task Force Associazioni
Leggi l’articolo su Facebook

Video HD

 


Consiglio Comunale integrale su Albo Associazioni (24/01/2020)

 


 

 


Articoli Correlati:

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: